Il Kindle definitivo

Ogni volta che scrivo un articolo penso che sarà il mio ultimo articolo.

Penso di essere stanco, senza stimoli. Penso che non troverò una cosa nuova in grado di suscitare il mio interesse a sufficienza.

Ed infatti eccomi di nuovo qua (in effetti un po’ in ritardo rispetto alla mia media mensile, ma va considerata anche la meritata pausa estiva) pronto a rimangiarmi la parola ancora una volta per parlare del mio ultimo acquisto, vale a dire Kindle Oasis.

In realtà più che di acquisto dovrei parlare di regalo: Kindle Oasis costa uno sproposito rispetto ai precedenti modelli targati Amazon e quindi ho deciso di farmelo regalare per il compleanno (che sarebbe tra una settimana, ma sapendo dove la moglie nascondeva il pacco l’ho trafugato in anticipo).

Non mi dilungherò in grandi paragrafi (tanto la rete ne è già piena) perché per questa recensione basterà in effetti una sola frase: Kindle Oasis è il Kindle definitivo.

Tutto ciò che rappresentava il prototipo iniziale, ora è riproposto potenziato, perfezionato, fruibile senza compromessi. Ecco la parola chiave che fino ad ora ha reso un prodotto Kindle non completamente preferibile rispetto agli altri: compromesso.

Il primo Kindle sembrava un vero e proprio libro stampato, ma senza retroilluminazione: Oasis è retroilluminato, con una risoluzione eccezionale, e con una diffusione della luce che non lascia macchie di luce attraverso il display.

Il primo Kindle aveva dei tasti comodi: poi abbandonati dal pur ottimo Paperwhite, ora i tasti sono tornati, di qualità di gran lunga superiore e posizionati in maniera comodissima (e si può pure ruotare di 180° il display).

Il primo Kindle aveva una batteria interessante ma non incredibile: invece grazie alla cover/batteria (bellissima) di Oasis, ora si potrà leggere per mesi interi prima di ricaricarlo.

Il primo Kindle (e anche quelli successivi a dire il vero) laggava da morire ed era praticamente inutilizzabile per la navigazione: la RAM di Oasis permette invece di utilizzare in maniera più che degna il Browser Sperimentale.

Che dite, vi ho convinti a cambiare e-reader? Probabilmente sì, ma finché non abbasseranno il prezzo di questo minuscolo capolavoro, temo che resterà sugli scaffali virtuali di Amazon ancora per molto…

kindle-oasis-rustic-cover

Annunci

Sono commosso!

Sono una schiappa a farmi pubblicità, e questo è anche il motivo principale per cui in genere non me ne faccio.

A maggior ragione però mi trovo costretto a complimentarmi con iTunes per avermi permesso di diffondere il mio racconto L’Incredibile Viaggio in ben 3810 tablet, praticamente senza muovere un dito.

Grazie dunque a tutti i lettori (che, a giudicare dai voti, sono rimasti anche piuttosto soddisfatti), grazie ad iTunes per questa grande opportunità, e grazie alla nuovissima versione di iTunes Connect che ha tenuto il conto di tutti i download effettuati nel corso dei mesi. Sono commosso!

E chissà come sta andando la versione Kindle

Schermata 2014-02-18 alle 09.03.01