Il costo delle nostre foto online

So che da uno che scrive articoli polemici non ve lo sareste mai aspettato ma… non sono affatto elettrizzato dalla nuova applicazione Google Foto, così come non lo ero prima dai servizi affini di OneDrive, Dropbox, Amazon.

Il motivo? La risposta breve è che l’Italia è un paese “internetologicamente” ancora troppo debole per gestire i servizi di backup automatico di foto e – soprattutto – video. Data la qualità media della banda sotto WiFi e data la quantità di traffico dati che ci viene offerta in mobilità, trovo francamente impossibile arrischiarsi a lasciare che il proprio dispositivo portatile carichi con disinvoltura centinaia di immagini e filmati: a casa ed in ufficio non riuscirei più a navigare decentemente e fuori casa mi ritroverei con il piano dati LTE prosciugato in men che non si dica.  Così come ho disattivato il backup automatico sull’applicazione default Foto di iOS, così dunque ho cancellato anche la neonata Google Foto.

Ok, mi direte voi, è facile criticare, ma che soluzione proponi? Anche in questo caso ho una risposta breve: Condivisione foto di iCloud. E’ veloce, è perfettamente integrata in iOS e OSX (quindi su Mac non bisogna passare attraverso web app per uploadare) e, soprattutto, è gratuita esattamente come Google Foto. Sì perché, anche se Apple non ne parla, questa modalità di upload delle foto e dei video bypassa completamente la computa dello storage iCloud, permettendovi di caricare illimitatamente e diminuendo la qualità delle immagini davvero di pochissimo. Le foto ed i video possono essere caricati individualmente od in gruppi, quando lo vogliamo noi e dove lo vogliamo noi (quindi non necessariamente a casa occupando tutta la banda del WiFi e non necessariamente fuori casa prosciugandoci i Giga). C’è qualche limitazione nel upload dei video (un po’ come quando si inviano tramite iMessage) in relazione alla durata, ma se avete a che fare con video complessi e lunghi in questo caso consiglio di investire tempo – e denaro – in iMovie Theater, che utilizzo quotidianamente per il backup (a 720p) dei miei lunghi Travel Videos.

Io credo che la gente conosca davvero poco questa possibilità offerta da Apple (e di cui ovviamente non parla perché altrimenti la gente non acquisterebbe più lo spazio extra su iCloud…), ma il mio consiglio è di approfittarne finché resterà disponibile. Io, personalmente, non potrei proprio farne a meno.

IMG_2820

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...