Tanti auguri a chi vuole vendere su Amazon – Parte 3

Questa terza ed ultima parte sarà anche la più breve: è già stato detto abbastanza sulla faccenda e ne ho fin sopra i capelli. Quello che ancora non ho raccontato è l’assurda conclusione del mio rapporto commerciale con Amazon. Ancora adesso non mi spiego cosa mi sia sfuggito della faccenda. Eppure le regole le avevo studiate bene, come avrete intuito leggendo i primi due articoli al riguardo.

Ebbene, per farla breve: dopo 3 mesi di servizio mi è stata inviata una fattura da pagare di 39,00 Euro, generalmente destinata ai venditori Pro. Eppure al momento dell’attivazione del servizio ero stato chiaro: non volevo attivare un piano Pro, destinato a chi carica più di 60 articoli, dal momento che avrei fatto solo un test di caricamento di massimo 5 prodotti. Secondo il piano da me scelto, avrei dovuto pagare Amazon solo in caso di effettive vendite, cosa che nel mio caso non è assolutamente avvenuta.

Ma ormai la frittata è fatta. Amazon ha i miei estremi bancari (l’avevo detto o no che non è una cosa buona che abbia accesso ai dati del mio conto?), ed il versamento di 39,00 sarà automatico. Non c’è modo di parlare con nessun operatore dell’accaduto, e comunque non penso che ne caverei un ragno dal buco. Nei forum Amazon ho trovato gente confusa tanto quanto me, e risposte grossolane e contraddittorie in merito alla mia disavventura: neanche gli utenti comprendono davvero come funziona quel sito. L’unica cosa che sono riuscito a capire, cercando da solo tra le istruzioni automatiche, è stato come chiudere il nostro rapporto commerciale. La mail che è seguita testimonia come, effettivamente, fin dall’inizio mi sia stato attivato il piano tariffario errato:

Facendo seguito alla Sua richiesta, abbiamo annullato il Suo abbonamento mensile come Venditore Pro. Aggiorneremo automaticamente le Sue offerte (se disponibili) applicando il nuovo tariffario. Le offerte continueranno a essere visualizzate su Amazon.it e sarà applicata una Commissione di chiusura fissa pari a 1,14 EUR (0,99 EUR per i venditori esenti da IVA) per ogni articolo venduto su Amazon.it. Le ricordiamo che questa commissione è in aggiunta alla Concessione procacciamento affari e alle Commissioni variabili di chiusura (laddove presenti).

Ovviamente non proverò mai più a vendere su Amazon, questo mi pare chiaro. Spero almeno che il mio piccolo calvario possa essere stato di aiuto a qualche altro venditore. Almeno li considererei 39,00 Euro ben spesi.

amazon-logo-red-X

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...