Filmare in slow motion

iPhone 5S è uscito da circa 9 mesi e continua a vendere benissimo. Tuttavia, dopo l’entusiasmo iniziale, cercando in rete non ho più riscontrato un grande interesse per una delle sue feature principali, vale a dire la possibilità di filmare in slow motion: i video in circolazione ad oggi restano pochi e francamente molto modesti. Per un po’ ho pensato che fosse una feature sopravvalutata e per questo scarsamente utilizzata dagli utenti… fino a che non ho scoperto un filmato eccezionale che mi ha fatto comprendere come, nelle mani giuste, anche questo strumento possa garantire risultati eccellenti.

Sto parlando di Tallin, un micro film realizzato dal bravissimo regista Philip Bloom. In 4 minuti Bloom è riuscito a concentrare il meglio del comparto video di iPhone 5S, girando tutto a “mano libera”, senza i costosi supporti utilizzati dai produttori cinematografici Bentley. L’unico lusso che si è concesso è stato l’utilizzo di software specifici in post produzione per ottenere il giusto guadagno cromatico delle immagini e per scalare il frame da 30p a 24p, per un taglio più cinematografico.

In effetti filmando a 120 fps con iPhone vanno ricordate solo due cose importanti: serve molta luce perché l’obiettivo tende a scurire moltissimo le riprese, e va tenuto presente che nel processo di rallentamento (slow motion) si otterrà un frame a 30p, fluido ma poco utilizzato nelle riprese professionali. Senza passare necessariamente per un computer e gli eventuali software Adobe o Apple, non bisogna dimenticare l’esistenza di una app specifica per filmare a 24p (anche a 48p a dire il vero), ovvero Filmic Pro, ma non la consiglio a causa della sua macchinosità e lentezza, nonostante sia molto famosa (è stata utilizzata anche per girare lo spot Bentley).

Certo, direte voi, è facile riuscire a filmare con un iPhone quando si è un regista. Ma la gente comune? E’ per questo motivo che ho tentato l’impresa a mia volta, cambiando ovviamente soggetto e tecniche, ma mantenendo la regola del filmare “a mano libera”. Il video che troverete linkato è stato interamente realizzato con dispositivi iOS: filmato con iPhone 5S ed editato con iPad Mini Retina (iMovie per l’assemblaggio e Chromic per  l’applicazione del filtro cromatico)… nient’altro! In HD fa la sua porca figura, senza dubbio, anche se poterlo scalare da 30p a 24p sarebbe stato di gran lunga meglio.

Ho provato esperimenti simili anche con l’ottima Sony RX-100, filmando in AVCHD a 50p e poi rallentando con iMovie per Mac (fino a 25p, presumibilmente), ma in nessun caso ho raggiunto l’immediatezza ed il genuino divertimento di iPhone. Che ne dite… la state riconsiderando, questa feature?

Schermata 2014-08-05 alle 10.46.54

EDIT: tanto sono rimasto entusiasta del risultato, che ho deciso di creare un altro video! Ammirate Venezia a questo link

Schermata 2014-08-14 alle 22.51.03

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...