Addio iPod, e grazie per gli mp3

Da poche ore sono stati presentati i recenti risultati fiscali di Apple e, come in molti hanno notato – non senza una punta di amarezza – la linea di iPod non rappresenta più un elemento di vanto.

Le vendite di questi terminali sono diminuite del 52% ed il motivo è che l’iPhone rappresenta senza ombra di dubbio il nuovo iPod: più potente, più versatile (dal momento che permette di telefonare, direbbe Capitan Ovvio), più chic e più trendy. L’errore insomma, se di errore si può parlare, è di aver tolto identità all’iPod: iPad vende bene perché funge da surrogato del Mac quando si è in viaggio (con l’incentivo del modulo cellulare), il Mac si continua a comprare perché è l’unico che permette di effettuare i lavori più complessi… ma per ascoltare musica, guardare film (su un piccolo 4 pollici per giunta) o giocare ai videogiochi non esiste più nessuna esclusiva.

Eppure vorrei spezzare una lancia a favore di iPod Touch di quinta generazione, avendolo testato sul campo per molto tempo. Innanzitutto valutiamone il peso: nessun iDevice vanta una leggerezza ed una sottigliezza simili in rapporto alle dimensioni. Provatelo e soppesatelo… vi sembrerà una piuma.

In secondo luogo bisogna citare la fotocamera. C’è un motivo preciso se i nuovi iPad Air e iPad Mini Retina utilizzano ancora le ottiche di iPhone 4S, ed è che costituiscono un esempio di qualità fuori dal tempo (e che ormai ad Apple costa pochissimo). Dimentichiamo per un attimo le seghe mentali sui MegaPixel che aumentano ogni anno, così come il rapporto focale vantato dagli ultimi smartphone: al prezzo di un rumore di fondo più elevato in ambienti bui iPod Touch 5G, iPhone 4S, iPad Air ecc sfornano foto di una qualità che si può definire elevatissima ancora oggi, per merito anche del software estremamente ottimizzato. Le foto panoramiche, in particolare, sono spettacolari.

In terzo luogo non bisogna dimenticare che non esiste nessun altro iDevice che permette di avere un taglio da 64 Gb ad un prezzo simile. Un prezzo elevato, senza dubbio, ma ancora irraggiungibile nel mondo Apple. Per chi deve caricare molta musica e molti giochi, e si accontenta di telefonare ancora col vecchio Nokia 3310, iPod Touch resta una scelta golosissima.

Questo è insomma il mio personale epitaffio dedicato ad un prodotto che ha ancora molto da dare e, a mio avviso, se lo avessero dotato di modulo 3G/LTE oggi non saremmo qui a celebrarlo con tristezza: farebbe parte di una categoria rinnovata, unica ed eccezionale.

Ma, ehi, non sarò di certo io ad insegnare ad Apple a fare il suo mestiere, no?

Schermata 2014-01-28 alle 17.41.08

Annunci

10 Comments

  1. Ciao,

    Siamo Marco e Filippo, i 2 ragazzi che gestiscono Mega Blog.
    Ti contattiamo per proporti di partecipare al nostro blog con i tuoi articoli in qualità di collaboratore.

    La nostra idea è quella di riunire tutti i micro blog in un unico blog dove andranno a confluire le pubblicazioni dei vari autori, senza dover abbandonare il proprio blog.

    Se l’idea ti affascina ti preghiamo di accettare il nostro invito e a partecipare senza alcun impegno.

    Ciao!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...