WiiU: la mia angry review

A volte si parte prevenuti e, beh, sarebbe meglio non farlo.

Ieri sera ho acquistato il bundle WiiU Mario & Luigi, approfittando di un’offerta di GameStop che mi ha permesso di risparmiare ben 110 Euro permutando un Nintendo 3DS XL che mi avanzava (giuro, è proprio così: i 3DS più datati ormai mi sgorgano a fiotti dalle tasche dei pantaloni, visto che stanno uscendo tantissime nuove limited edition con cui viene voglia di rimpiazzarli).

In altre parole ho acquistato WiiU e due giochi per “appena” 179 Euro, e credo che non l’avrei comprata nemmeno se avesse costato un solo Euro in più. Perché? Beh, innanzitutto perché non si può dire che la stampa si sia sperticata in lodi recensendo questa strana console “next generation” (qui ci vorrebbero mille virgolette), ma soprattutto perché non se ne parla mai in televisione e perché non sono usciti molti giochi invitanti.

Accesa la console, configurato tutto in maniera che potrei definire piacevolissima (ogni passaggio è stato curato nei minimi dettagli, e la creazione del proprio Mii scattando una foto è stata la ciliegina sulla torta), si è passati alla primissima partita a New Super Mario Bros U (mi fumano le dita solo a digitare il titolo per intero, meglio chiamarlo soltanto Mario d’ora in poi). E’ qui che mi sono reso conto di essere partito inutilmente prevenuto verso una console per certi versi geniale. In effetti, WiiU ha reinventato il gioco per famiglie, grazie all’utilizzo innovativo del pad/tablet in dotazione. Ecco dunque che grazie ad esso nascono nuove forme di cooperazione adatte a tutti palati, al punto che un bambino di 5 anni potrebbe divertirsi tanto quanto il padre di 40 giocando la medesima partita. Vi spiego brevemente come funziona: collegando un secondo telecomando alla console (io ho utilizzato quelli della Wii visto che sono completamente compatibili e funzionali) si è in grado di controllare il personaggio principale, mentre il secondo giocatore può seguire la partita dal tablet intervenendo nell’azione in suo aiuto, ad esempio creando piattaforme o stordendo i nemici, semplicemente sfiorando col pennino lo schermo. In più, altri tre giocatori possono unirsi alla stessa partita, utilizzando i personaggi secondari. Questo significa che anche chi non ha mai avuto esperienza con i platform, ma che magari si sollazza quotidianamente su uno schermo touch (il 99,9% delle persone, diciamo?), può divertirsi e lo può fare intervenendo nella quest principale, e non in qualche evento secondario: tutti sono padroni della scena e senza frustrazioni. Non hai voglia di giocare seduto davanti alla TV? Nessun problema. E’ possibile infatti continuare comodamente la partita giocando solo con il tablet, che diventa così a tutti gli effetti un Nintendo 3DS estremamente potenziato. Un Airplay al contrario, se vogliamo.

E’ tutto bello ed è tutto galvanizzante. Quello che non riesco a spiegarmi é perché Nintendo sia così pigra e così restìa ad illustrare queste potenzialità della console, ad esempio, con uno spot televisivo decente. Se spera che la gente abbia intenzione di spendere 300 Euro sulla fiducia, dando per scontato di trovarsi davanti ad un prodotto innovativo senza che nessuno prima gliel’abbia illustrato, si sbaglia di grosso. Sono tempi di vacche magre, e per di più sono appena uscite due autentiche certezze in campo di gameplay (per quanto i concept siano triti e ritriti), vale a dire X-Box One e Playstation 4, console con tanti muscoli e poco cervello. E quando mai i secchioni hanno avuto la meglio, nella nostra società?

Sveglia Nintendo, sveglia, che di ottima carne al fuoco ne hai fin troppa.

DSC00726

Annunci

3 Comments

  1. La Nintendo ha del gran potenziale come hai detto! E sta puntando molto a creare una “console famiglia” e le idee ha portato con la wii U nn sn per nnt male!
    Ma comunque preferisco prodotti come la ps4 xk crea più giochi “seri” insomma giochi per appassionati e giochi che, cn l’online, diventano ancora più competitivi e appassionati!
    La nintendo crea giochi da “salotto” da giocare cn la famiglia…(anche la nintendo frea giochi decenti come Zelda ma ce ne sn pochi cosi..)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...