La mia esperienza al Lucca Comics 2013

Quest’anno ho deciso: crepi l’avarizia, vado al Lucca Comics. Ogni buon nerd che si rispetti ci va, e spesso ci vanno anche i geek come me.

Cosa posso dire che non sia già stato detto mille mila altre volte su mille mila siti online? Beh, innanzitutto che l’ho trovato invivibile. Davvero. Il Comune di Lucca è stato tanto bravo ad aumentare la quantità di treni in arrivo, quanto è stato incapace di gestire le partenze (tanto chi se ne frega, ormai hanno pagato, no?). Sabato sera mi sono sorbito quasi un’ora di fila (attenzione attenzione) fuori dalla Stazione dei Treni, soltanto per raggiungere il binario. Non ne parliamo poi delle due ore di ritardo una volta salito, quella è prassi per chi ha esperienza con Trenitalia, neanche mi arrabbio più.

Ma Lucca Comics si è rivelato invivibile soprattutto all’interno. Anche in questo caso, ben due ore di fila (sotto la pioggia e nuotando nel fango) per raggiungere gli stand Games. Il tutto per scoprire che, quasi arrivato in fondo, gran parte della gente tagliava il percorso scavalcando i recinti. Shame on you!

Una volta raggiunte le varie mete, per carità: gran bella esperienza e tanta roba da vedere. Mi spiace che lo stand gastronomico giapponese al Japan Palace avesse prezzi assurdi, mi spiace che anche per muoversi per strada bisognasse smarcarsi come ad una partita di rugby da quanto densa risultava la calca di gente, mi spiace non aver trovato nulla di interessante da acquistare (ma per gli espositori Giappone significa davvero solo statuine da esporre in vetrinetta, manga e anime? Tutto qua?). Pazienza, sarò troppo esigente. Sono stato comunque felice di ammirare molti divertenti cosplay (escludendo però le ciccione e le zoccole gothic), di avere la dedica sui fumetti del mitico Daw, di aver girato una città magnifica, e di aver respirato un po’ di sana nerdaggine.

Ah, a proposito: ho provato il nuovo Zelda per 3Ds e non mi ha entusiasmato, ma è dura valutare un titolo di tale caratura dopo soli 5 minuti.

Ah, a proposito 2: un applauso ai volontari della Croce Rossa, bravi perfino a fare i panini allo stand gastronomico.

IMG_0077 IMG_0081 IMG_0082 IMG_0085

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...