Rubare ai ricchi per dare telefoni ai poveri

BKZHcwwCYAAAUNd

Meditate gente, meditate: il banner qui sopra parla da solo. Davvero, non ci sarebbe bisogno di aggiungere altro.

Mi fa sempre specie leggere nei forum i commenti della gente (presumo soprattutto bimbiminkia, ma il mondo è bello perché è vario, quindi vai a sapere) che inneggiano alla generosità di Google, rapportata alla perfidia dei competitor. Per queste persone, Google fa pagare poco (o regala) i suoi prodotti tecnologici perché è buona

Ma i programmatori, i web designer, gli ingegneri, i commercialisti di Mountain View non sono né scemi, né ingenui, né Robin Hood, né bugiardi. Non hanno mai detto di regalare i propri prodotti, ed avvisi come quello che ho riportato più sopra ne sono la prova tangibile.

Ogni volta che guardate un video su YouTube (diciamo uno di quei video che, per un caso fortuito, non hanno uno spot all’inizio), ogni volta che utilizzate il cloud di GoogleDrive (immediato, velocissimo, intuitivo, insomma ben fatto), ogni volta che comprate un Nexus 4 o Nexus 7 in super-mega-offerta-speciale al centro commerciale (alla faccia dei pirla spendaccioni con S4 o iPhone5, tiè): ricordatevi che in qualche modo state comunque pagando un conto salato… solo che lo fate in altri modi, senza accorgervene, e soprattutto spesso senza alcun dolore postumo. E’ la sbornia perfetta, e offre la casa.

Il problema, dunque, qual’è? Il problema è che nel momento in cui, inevitabilmente, viene alla luce che, beh sì, qualche servizietto a Google bisogna pur renderlo per tanto ben di dio, allora scoppia il putiferio. Gente che fa finta di niente, gente che non ci crede, gente che se ne va. Ognuno fa le scelte che ritiene più opportune, ma lasciatemi finire con un motto immortale, che vale per qualsiasi casistica umana: nessuno regala nulla. Qualcuno vi offre un servizio gratis? Domandatevene il perché, visto che prima o poi il conto a casa vi arriverà. E allora, a quel punto, vedremo quanto appariranno ladri tutti gli altri produttori di software ed hardware.

Annunci

2 Comments

  1. Dire che google é ‘buona’ é da bimbiminkia. Dire che offre ottimi servizi che un utente puó potenzialmente senza pagare (evitando anche di pagarli in maniera indiretta) mi sembra cosa vera. Almeno é lasciata aperta l’opportunità di usufruire di servizi utili aggratis. Secondo me va piú nella logica del comincio dandoti prova di essere bravo, attento ai tuoi bisogni e affidabile e se è quando avrai bisogno di un servizio a pagamento tra me e un altro sceglierai me perché ti ho fidelizzato e ci conosciamo. Che come strategia non fa una piega, anzi.
    Vorrei capire cosa intendi dicendo che guardando i video da youtube quando non paghi ci guadagna google?! Ho capito male?

    • No, no, intendevo dire che guardando i video su YouTube Google ci guadagna in ogni caso. Tuttavia, nel caso fortuito in cui non compaia lo spot all’inizio, noi non ci facciamo caso. “Non c’è pubblicità, dunque è gratis”: sarebbe bello se fosse così semplice. In qualsiasi caso, ottimo che tutto sia così a buon mercato, ci mancherebbe: l’importante é avere coscienza di come funzionano gli ingranaggi commerciali, e non prendersela se Google è costretta a vendere a 2500 Euro il ChromeBook Pixel (perché, essendo un prodotto estremamente di nicchia, rivoluzionario, e sperimentale, non ha modi di ammortizzare altrimenti i costi di produzione), o perché iPad costa di più di Nexus 7… Non è questione di essere più o meno ladri, è solo questione di recuperare il denaro dalle stesse persone, ma in maniera più o meno diretta… Per non parlare poi di un’altra ipotesi, al momento improbabile: e se un giorno Google non riuscisse più a guadagnare dalle pubblicità? Ci incazzeremmo tutti perché comincerebbe ad allineare i prezzi dei suoi servizi e dei suoi telefoni a quelli di Apple e Samsung? Se uno ha coscienza di come funziona il mercato, direi di no.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...