La logica dell’era Post PC secondo Apple

Esiste uno schema preciso alla base delle scelte commerciali e produttive di Apple negli ultimi anni? La compagnia continua a dividere in maniera precisa il prodotto “Consumer” da quello “Pro”, come ben argomentato da Steve Jobs nel 1999? A mio avviso sì, ma in maniera diversa dal passato, ed in costante evoluzione. Del resto siamo ormai tutti sprofondati nell’era Post PC, ed ovviamente anche Apple, tra gli artefici principali del passaggio a questa era informatica, ha dovuto rivedere le sue priorità.

iPad2 sta a MacBook Pro (strumenti più per lavoro che per svago: non all’avanguardia ma potenti)

come

iPad3/4 Retina sta a MacBook Pro Retina (strumenti più per lavoro che per svago: all’avanguardia sotto molti aspetti)

come

iPadMini sta a MacBook Air (strumenti più per svago che per lavoro: dimensioni ridotte e grande portatilità).

E per tutto il resto… c’è il frivolo MacMini, contrapposto alla serietà di Mac Pro (tutto lavoro e niente svago). Ci sarà mai un’evoluzione dualistica anche per iMac, magari chiamando in causa il display retina? Lo vedremo presto.

Schermata 2013-06-24 alle 19.29.38

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...