iPad non serve a quel che mi servirebbe sapere che serve

Prima o poi capita a tutti: l’amico, il cliente, il parente chiedono consigli su quale dispositivo o computer comprare, e perchè. Il peggiore è il parente.
Qualcuno è mosso alla spesa da effettive esigenze, lavorative o non. Qualcun altro è mosso alla spesa dal bombardamento pubblicitario, e in questo caso giustificare l’acquisto diventa difficilissimo, sia per loro, abbindolati da un invisibile flauto magico che li guida verso il centro commerciale, sia per noi, semplici geek che conosciamo le proposte sul mercato per pura passione, spesso senza porci troppi problemi, senza chiederci fino in fondo perchè comprare qualcosa di tecnologico. Fossi stato un nerd, una persona che ha studiato a fondo la materia, che vede codice di Matrix al posto di brunette e coscie lunghe, potrei spiegare in maniera più approfondita le caratteristiche al potenziale acquirente, probabilmente fino alla noia. Ma essendo un semplice geek, per me vale di più la visione complessiva di un dispositivo: non le caratteristiche tecniche nude e crude, ma ció che puó fare e con quanta eleganza lo fa. E’ per questo che adoro in genere i prodotti Apple, perchè più delle specifiche vale la loro esperienza d’uso, dal colpo d’occhio iniziale fino alla consistenza del pulsante che serve a spegnerlo a fine giornata.
E dunque, tornando a noi, come consigliare l’amico o -peggio ancora- il parente su cosa acquistare e perchè sarebbe importante farlo?
Che vadano tutti al diavolo, è un’impresa troppo complessa. E quando, dopo infinite spiegazioni, paragoni, foto, prove sul campo, il parente si convince ad acquistare, in genere cosa succede? Che ci ripensa, perchè una seconda persona interpellata per un consulto in materia, persona di cui non eravamo a conoscenza, gli ha dato un consiglio migliore, in genere un consiglio più economico. Incredibilmente frustrante.
Si sa, la roba tecnologica, ed in particolar modo Apple, si fa pagare a caro prezzo, ed è proprio per questo che andrebbe vissuta con cognizione di causa, non inseguendo la moda del momento, ma i veri motivi per cui la vogliamo, o pensiamo di volerla. E, badate bene, anche i geek come me sono capaci di valutare il valore effettivo di un prodotto pur non conoscendo a menadito i benchmark o le caratteristiche numeriche scritte sul retro della confezione. Quello è compito dei nerd. Il valore effettivo, lo ripeto, si basa su quante cose il prodotto puó fare, ma soprattutto con quanta eleganza e facilità riesce a fare tali cose.
Il risultato complessivo a volte è superiore alla somma delle singole caratteristiche, ma purtroppo ció non è spiegabile al potenziale acquirente.
L’ultimo problema in cui sono incappato è stato relativamente all’acquisto di un iPad. Ahia, questione complessissima. Più l’oggetto è semplice e più la questione diventa complessa.
L’iPad è un grosso smartphone che non telefona, ma che aiuta nella vita di ogni giorno a sopperire alla mancanza (all’esistenza) di un vero portatile. Nulla dell’era post-pc è più portatile di iPad. Non tiratemi fuori Nexus 7 o Galaxy Tab. Con tutto il rispetto, sono cose diverse, ed è appunto l’esperienza d’uso a decretarne le differenze, in molti casi abissali.

Vorrei comprare un iPad per poter registrare musica in mobilità.

Ooook, nobile intento, anch’io lo uso per quello: ma non l’avrei mai acquistato se quello fosse stato l’unico motivo. Un prodotto va sfruttato fino in fondo, altrimenti non solo è sprecato, ma a meno di non essere gonfi di soldi non troveremo mai le giuste motivazioni per acquistarlo davvero, per fare il grande passo di tirare fuori dal portafogli quella maledetta carta di credito.
iPad puó fare tantissime cose, alcune peggio ed alcune meglio di un PC. Posso illustrarti quello che puó fare e posso illustrarti quello per cui lo uso io, ma sarà fiato sprecato se tu per primo, amico/parente/cliente, non hai già una mezza idea di come sfruttarlo fino in fondo.
Quindi ti prego, caro potenziale acquirente, prima fatti un giro nei siti ufficiali e leggiti ogni singola pagina del prodotto, e poi riparliamone.

IPD3-MATRIX

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...